Tableaux vivants Caravaggio - Museo Donnaregina

Tableaux vivants Caravaggio - Museo Donnaregina

Ads

Al Complesso Monumentale Donnaregina, Museo Diocesano di Napoli, torna lo spettacolo Tableaux Vivants, tratto dalle opere di Michelangelo Merisi detto il Caravaggio.

L’esibizione, per la regia di Ludovica Rambelli, dà letteralmente vita alle splendide opere del pittore della luce e delle tenebre, basandosi sulla tecnica settecentesca dei quadri viventi, che prevede di comporre una tela con attori veri davanti agli spettatori.

I tableaux vivants sono un lavoro di estrema semplicità e insieme di grande impatto emotivo: sotto gli occhi dei visitatori si plasmano 23 tele di Caravaggio realizzate dai corpi di 8 interpreti con l’ausilio di oggetti di uso comune e stoffe drappeggiate. Un solo taglio di luce illumina la scena, come riquadrata in una immaginaria cornice, i cambi sono tutti a vista, ritmicamente scanditi dalle note delle musiche di Mozart, Bach, Vivaldi, Sibellius.

Questi magnifici Tableaux vengono riproposti nello scenario incantevole e suggestivo del Complesso Monumentale di Donnaregina. Un’esperienza assolutamente unica e imperdiblie. Una grande pièce ricca di pathos che conferma il suo successo in ogni rappresentazione.

 

Regia: Ludovica Rambelli

Aiuto Regia: Dora De Maio

In scena: Andrea Fersula, Serena Ferone, Ivano Ilardi, Laura Lisanti, Chiara Kija, Antonella Mauro, Paolo Salvatore, Claudio Pisani.

Date: 12 e 26 novembre, 10 e 30 dicembre

Orari: 10:30 – 11:30 – 12:30. Sabato 30 dicembre, unica data serale, verrà rappresentata anche la tela Le Sette Opere di Misericordia.

Costi: Il biglietto di 10,00 € comprende la visita libera all’intero Complesso Monumentale di Donnaregina e allo splendido e ricco Museo Diocesano di Napoli. Per gruppi di almeno 15 partecipanti € 8,00, per un massimo di 300 spettatori per ogni replica.

 

È necessaria la prenotazione tramite mail – [email protected]

Ads

Sara Angrisani

Fanatica della vita per natura, giornalista professionista per vocazione, content editor per inclinazione. Da sempre lavoro nella comunicazione collaborando con le principali testate web e televisive nazionali, fino ad approdare al digital marketing e media content. Capace di blaterare all’ infinito, sono convinta che l’ironia salverà il mondo.

Cosa ne pensi?

Scrivilo in un commento