pranzo di Natale

pranzo di Natale

Ads

Ormai le feste sono iniziate. Come sappiamo il protagonista del Natale napoletano è principalmente il cibo. Ecco cosa aspettarvi se siete invitati a pranzo il giorno di Natale in un’autentica casa napoletana.

Quali sono gli antipasti del pranzo di Natale?

Non esistono antipasti tradizionali del pranzo di Natale napoletano. Ogni casa ha la sua tradizione: a tavola possiamo trovare bruschette, il fritto misto all’italiana, baccalà fritto oppure semplicemente mozzarella ed affettati. Già vi sentite pieni? Siamo solo all’inizio…

I primi piatti della tradizione napoletana

I primi piatti del pranzo di Natale sono due. Il primo è la famosissima ed antichissima minestra maritata: la sua ricetta risale al 1500. Questo tipo di minestra si chiama così, in quanto le verdure e la carne (di solito carne di maiale, pollo e manzo) si sposano (o si “maritano”, come si dice a Napoli) al fine di unire i propri sapori in un sapore unico e speciale. Un piatto, questo, da non perdere!

Minestra maritata

Il secondo primo piatto può variare a seconda delle tradizioni della famiglia. Possiamo trovare a tavola i cannelloni al forno, il sartù di riso, i tortellini in brodo, la lasagna o la pasta al forno.

Il secondo piatto del pranzo di Natale

Già siete sazi? Siamo ancora a metà pranzo! Il secondo piatto è di solito a base di carne, molto spesso la carne è condita con il ragù con cui è stato preparato il primo piatto. Può essere la salsiccia al sugo oppure carne di manzo. Comunque sia, il secondo piatto del pranzo di Natale è quello che mette più a dura prova gli stomaci dei commensali.

 

Il tradizionale contorno del pranzo di Natale a Napoli

La star delle tavole napoletane è sicuramente l’insalata di rinforzo! Un’insalata preparata con cavolo, broccoli, olive, peperoni, scarole, sottaceti misti, il tutto condito con aceto. Un’insalata per palati ricercati, non piace a tutti ma è sicuramente da provare.

Ed ecco, siamo quasi al termine di questo lunghissimo pranzo. Ciò che manca è sicuramente un buon caffè, un digestivo e poi…via, si riparte a mangiare con i dolci!

Ads

Cosa ne pensi?

Scrivilo in un commento