Le tradizioni di Napoli

Le tradizioni napoletane sono parte integrante della vita a Napoli, soprattutto quelle legate al mito e alla religione. Per i napoletani le tradizioni hanno un significato profondo che trascendono il tempo e le generazioni. Punto di incontro tra vecchio e nuovo queste manifestazioni folcloristiche rappresentano la vita di Napoli in ogni sua sfaccettatura e spesso sono il ponte tra sacro e profano.

Tutte le tradizioni napoletane hanno origini storiche, mitiche o religiose e tutte uniche tra loro arricchite da quel folclore che è proprio del popolo napoletano, ma vediamo quali feste puoi visitare a Napoli.


Feste a Napoli: le festività della città

Napoli è tutta nella sua storia e tradizione e oltre alle festività più note come il Natale a Napoli, il carnevale napoletano o la Pasqua, ci sono festività che potresti incontrare durante il tuo viaggio a Napoli. La prima e forse più importante è la festa di San Gennaro, santo patrono della città che durante la terza settimana di settembre e in particolare il 19 settembre prende vita. La festa è popolare e richiama a Napoli fedeli da ogni parte della Campania e d’Italia, che accorrono per partecipare al “miracolo” di San Gennaro, nel quale il sangue del santo, conservato tra le reliquie del tesoro di San Gennaro, si scoglie con le "comare" napoletane che invocano al miracolo tra preghiere e scongiuri che sembrano spesso delle invettive, quindi non vi spaventate se notate un rapporto molto colloquiale con il santo, fa parte della tradizione. 

Le feste tradizionali a Napoli tra sacro e profano

A Napoli il sacro e il profano si fondono anche in altre festività come ad esempio la notte di Sant’Anna, 26 luglio, nel porto di Ischia che vi regalerà uno spettacolo pirotecnico unico nel suo genere, vissuto dalle imbarcazioni presenti davanti all’isola nel golfo, oppure, la festa di o’ Munacone nel rione Sanità, dedicata al monaco spagnolo, Vincenzo Ferrer, che secondo la tradizione, compì il miracolo di porre fine all’epidemia di colera. Due volte all’anno ad Aprile e a Luglio nel rione Sanità, tra architettura paleocristiana e barocca si festeggia in nome nel monaco spagnolo tra canti e balli della tradizione napoletana in piena piazza.

Ci sono tante altre festività da citare e che Napoli offre in ogni periodo dell’anno come: la festa di piazza del Carmine (luglio), la settimana santa di Amalfi e Sorrento (ottobre), la festa di Piedigrotta (settembre), la festa di Sant’Antuono (gennaio), il pellegrinaggio alla Madonna dell’arco( lunedì dell’Angelo) ecc.

Fatti travolgere dalla tradizione di Napoli in ogni momento di Napoli.