Ads

Al giorno d’oggi lavoratori, studenti e turisti hanno sempre meno tempo per fermarsi a mangiare, così la popolarità dello “street food” è cresciuta enormemente, perché più rapido ed economico del classico pranzo a tavola. Napoli è una città sempre al passo con i tempi ed ha elaborato una sua versione del “cibo da strada”: la pizza a portafoglio. Non sapete cos’è la pizza a portafoglio? Allora scopritelo con noi!

 PORTAFOGLIO – Perché si chiama pizza a portafoglio? Semplice, perché la pizza viene piegata in una maniera molto particolare, che la rende compatta e semplice da mangiare con le mani. La sua forma ricorda proprio quella di un portafoglio!

 CONVENIENZA – Il costo di una pizza a portafoglio oscilla fra 1€ e 2€. Un prezzo davvero basso, soprattutto se paragonato a quello di un hamburger in un fast-food. Insomma, più economica, più buona, più salutare.

 VELOCITA’ – Cosa fare se vi viene fame durante una passeggiata fra i vicoli di Napoli? Semplice, mangiare una pizza a portafoglio! Le pizzerie sfornano pizze a portafoglio in pochissimi minuti, servendole ai clienti ancora bollenti. Buon appetito e attenti a non scottarvi!

 VERA PIZZA – Quando state mangiando una pizza a portafoglio ricordate di star mangiando una vera pizza! La pizza a portafoglio, infatti, è fatta con gli stessi ingredienti e cotta nello stesso forno a legna della vera pizza. A Napoli la pizza è una cosa seria, anche se la mangi di fretta per strada.

STORIA – La pizza a portafoglio ha una storia molto lunga. La pizzeria che si vanta di averla inventata si trova a Port’Alba, vicino piazza Dante, ed è stata fondata nel 1738.

Ads

Alessio Esposito
Scrivo quello che penso, penso quello che scrivo. Napoletano vero, diffidare dalle imitazioni.

Cosa ne pensi?

Scrivilo in un commento