Come muoversi in giro per la città: i trasporti a Napoli

Sicuramente i napoletani sono famosi per la loro ospitalità, la gioia di vivere, il calore umano e l'allegria che tradizionalmente li contraddistingue, orgogliosi di mostrare ai visitatori la bellezza della loro terra. Ma per chi si appresta a venire qui per la prima volta, ecco una serie di info utili su come muoversi in giro per la città. Per raggiungere le stazioni o i luoghi d'interesse (e, più in generale, per spostarsi), il modo migliore è utilizzare l'autobus. Tuttavia, c'è l'inconveniente che essi possano essere spesso pieni. Poichè la periferia di Napoli è grande e variegata, per gli spostamenti più grandi i treni locali sono l'ideale. Ad esempio, le ferrovie Cumana e Circumflegrea collegano piazza Montesanto ai Campi Flegrei (Torregaveta), mentre, invece, la ferrovia Circumvesuviana va da piazza Garibaldi a Ercolano, Pompei e Sorrento. La funicolare è il mezzo più adatto per raggiungere alcune zone della città, come il Vomero, ovvero il salotto della città per antonomasia che, altrimenti, sarebbe difficile da raggiungere in autobus a causa del traffico spesso eccessivo. Tuttavia, ci sono altri collegamenti che coprono un pò le altre zone di Napoli, come ad esempio la stessa linea centrale della funicolare che collega il Teatro Augusteo con Piazza Fuga (Vomero), passando per il Corso Vittorio Emanuele e su largo del Petraio. La seconda linea, invece, è quella che va da piazza Montesanto (situata nel popolare e pittoresco quartiere della Pignasecca a Via Morghen (Vomero); la terza va da Chiaia fino al Parco Margherita, mentre la quarta copre il tragitto che va da Mergellina a via Manzoni.  Per quanto riguarda la metropolitana, invece, esistono due linee: la prima va da Dante al Vomero, e da qui verso nord, a Piscinola; la seconda va da Gianturco  a Piazza Garibaldi, a Mergellina, ai Campi Flegrei e verso Pozzuoli, più ad ovest. Caratteristica di molte stazioni metropolitane (Dante, Materdei, Salvator Rosa, Toledo e Università) è lo spazio espositivo dedicato agli artisti. Per chi volesse spostarsi in taxi, ovviamente è la soluzione più comoda, ma anche la più costosa: i taxi napoletani sono contrassegnati dallo stemma cittadino e sono bianchi; è prevista, inoltre, una tariffa minima per la corsa, con maggiorazioni per i bagagli, per le corse notturne (dopo le 22) o effettuate nei giorni festivi e quelle verso l'aereoporto. Sulle lunghe distanze, invece, la tariffa comprende anche il viaggio di ritorno. Siete pronti ora a partire? Napoli vi aspetta!

Primo viaggio a Napoli? Cosa vedere a Napoli, cosa fare a Napoli...

Se siete ancora indecisi sulla scelta del vostro viaggio a Napoli, vi consigliamo di abbandonare ogni pregiudizio e tenere gli occhi ben aperti; Napoli è una bellissima città italiana affacciata sul mare, unica nel suo genere, non convenzionale, alternativa ed artistica, capace di sorprendere qualsiasi turista con il suo fascino e la sua identità immutata nel tempo.

Per questo motivo, un viaggio a Napoli è un'esperienza che vi lascerà sorprese ad ogni angolo di strada e, soprattutto, la voglia matta di tornarci ancora. Grazie alla sua economicità ed al suo folklore, essa è completamente diversa dalle altre città italiane, che resiste all'appiattimento della globalizzazione e mantiene salde le proprie radici: basti pensare che il suo centro storico (insieme alla pizza) è stato considerato come patrimonio dell'UNESCO ed è il più grande d'Europa; in essa, infatti, vi sono innumerevoli monumenti appartenenti ad epoche diverse, strade e vicoli ricchi di storia e di cultura, panorami meravigliosi, una vita notturna allegra e movimentata, un'antica tradizione gastronomica senza eguali nel mondo, uno street food di gusto, abitanti amichevoli e generosi ed uno stile di vita teatrale unico ed originale.

La sua posizione centrale permette anche di raggiungere le vicine isole di Capri, Ischia e Procida (in circa 30-60 minuti), la Costiera Amalfitana, Ercolano e Pompei, Caserta e Roma. Gode di un clima piuttosto mite, e fa freddo solo pochi giorni dell'anno, per cui potete organizzare il vostro viaggio in qualunque momento. Dal punto di vista gastronomico, la cucina napoletana, oltre ad essere eccellente, è anche abbastanza economica, per cui è possibile mangiare non solo la pizza più buona al mondo. 

Anche piatti tipici come: ragù, genovese napoletana, pasta e fagioli, pasta e ceci pasta e patate con la provola, spaghetti ai frutti di mare e tante altre golosità che non possono non concludersi con uno degli ottimi dolci tipici come il babà o la sfogliatella e Sua Maestà, il caffè.  


Il miglior periodo per visitare Napoli?

Come abbiamo detto all'inizio, la città di Napoli gode di un clima piuttosto mite e temperato, grazie al quale è possibile progettare un futuro viaggio in ogni momento.

Tuttavia, i periodi migliori  per venire in visita a Napoli sono sicuramente la primavera e l'autunno, in particolare nei mesi da  aprile a novembre. E' proprio in questi mesi di giornate soleggiate che tutte le attività sono aperte, è possibile fare escursioni all'area aperta e godere della città in tutto il suo splendore. Ma Napoli è bella anche d'inverno, periodo in cui le temperature sono abbastanza miti con possibilità di qualche pioggia intensa e giornate fredde ma non prolungate (di solito intorno ai 5°), con tanta folla e prezzi economici, ma con minori ore di luce.

Ovviamente, il nostro consiglio è quello di approfittare di visitare Napoli nei mesi estivi, soprattutto per le ore di luce, ma potrebbero esserci anche diversi disagi ad esempio con la chiusura dei musei e luoghi da scoprire. E Natale a Napoli con le vie dei presepi decorate è davvero unica...

Quartieri di Napoli: cosa vedere nella città partenopea

Se non avete idea di come muovervi in giro, ecco una panoramica di importanti consigli per vivere al meglio questa città. Per prima cosa, bisogna specificare che Napoli è talmente ampia da dividersi in zone e quartieri, tutti diversi tra loro e tutti raggiungibili a piedi o con i mezzi pubblici, ma con moltissime cose da offrire.

Partiamo dal centro storico che è la zona più antica e tradizionale di Napoli, dove è situata l'Università e dove si trovano i principali monumenti, ristoranti e locali; in esso è situato il famoso Rione Sanità, quartiere popolare fatiscente e folkloristico, destinato inizialmente a necropoli e che ha dato i natali ad Antonio De Curtis, in arte Totò.  

Il quartiere di  Chiaia, invece, è la principale zona elegante e borghese della città, che gode di un affascinante lungomare con spettacolare vista su Capri e Posillipo. Offre passeggiate tranquille per le sue strade rinomate ed una vivacissima vita notturna.

Al di là della collina, raggiungibile sia con bus che con metro, il quartiere del Vomero è una zona residenziale tranquilla e borghese, con grandi strade in stile liberty  da cui è possibile vedere la città dall'alto, grazie ad importanti monumenti come la Certosa di S.Martino ed il Castel Sant'Elmo e con tanti locali notturni e bar.

Scendendo dalla collina, incontriamo la zona di Posillipo, affascinante quartiere collinare affacciato sul mare, con ville di prestigio e ristoranti costosi, tra cui l'incantevole Area Marina Protetta e Parco della Gaiola e la splendida Marechiaro.

Per quanto riguarda la zona ovest della città, ossia l'area Flegrea, anch'essa è affacciata sul mare ed anch'essa offre diverse attività, come quelle termali, passeggiate sul mare, ristoranti di pesce, alcuni locali per la sera di inverno e bei locali all'aperto d'estate. 

The Naples Pass: sconti su musei, mezzi di trasporti ed eventi in città

Per visitare Napoli in tutta tranquillità e risparmiare un pò su ingressi e trasporti, il Naples Pass è la card che fa per voi. Pensata sia per i turisti che per gli stessi cittadini, il Naples Pass vi consentirà di vivere un'esperienza unica, riunendo in un solo abbonamento sia trasporti che cultura. Grazie a questo pass potrete vivere i migliori eventi della città, oltre ad ottenere sconti ed offerte presso le migliori attività.

E' possibile acquistarla direttamente dal vostro smartphone, grazie agli stores per Android ed I-Phone, ed è consultabile anche offline, in modo da avere sempre con voi la guida completa ai siti turistici e monumentali più importanti della città, senza perdere tempo a pianificare la vostra giornata. E' convenzionata con la Campania ArteCard, grazie alla quale è possibile accedere gratis o con il 50% di sconto nei principali musei, gallerie d'arte e siti turistici. Inoltre, esibendo la card, è possibile viaggiare sui trasporti pubblici del Consorzio UNICOCAMPANIA, usufruendo di tutti i tipi di trasporti, esclusi quelli che raggiungono i luoghi inclusi in ArteCard. L'offerta si divide in tre tipi: 3 giorni, 7 giorni e 365 giorni. Vediamola nel dettaglio. 

Naples Pass (3 giorni): la card con cui è possibile accedere  a sconti ed offerte nelle migliori attività di Napoli. Valida ed attiva per 3 giorni a partire dal momento dell'acquisto. Costo ordinario: 19 euro; Costo giovani (18-25 anni):  16 euro. Naples Pass + Campania ArteCard (3 giorni): oltre ad accedere a sconti ed offerte nelle migliori attività di Napoli, è possibile viaggiare sui trasporti pubblici aderenti al Consorzio UnicoCampania e visitare gratuitamente i primi 2 siti e riduzione del 50% dal terzo sito in poi. Campania ArteCard si attiva con l'accesso al primo sito o al primo utilizzo del trasporto pubblico. Costo ordinario: 42 euro; Costo giovani (18-25 anni): 35 euro. 

Naples Pass (7 giorni): la card con cui è possibile accedere a sconti ed offerte nelle migliori attività di Napoli. Valida ed attiva per 7 giorni al momento dell'acquisto. Costo ordinario: 29 euro; Costo giovani (18-25 anni): 27 euro. Naples Pass + Campania ArteCard (7 giorni): oltre ad accedere a sconti ed offerte nelle migliori attività di Napoli, è possibile visitare gratuitamente i primi 5 siti scegliendoli dai Punti d'interesse e ricevere una riduzione fino al 50% dal sesto sito in poi. Campania ArteCard si attiva con l'accesso al primo sito ed ha una validità di 7 giorni. Costo ordinario: 49 euro; Costo giovani (18-25 anni): 44 euro.

Naples Pass (365 giorni): la card con cui è possibile accedere a sconti ed offerte nelle migliori attività di Napoli. Valida ed attiva per 365 giorni al momento dell'acquisto. Costo ordinario: 49 euro; Costo giovani (18-25 anni): 39 euro. 

Utilizzo: è necessario mostrare il proprio Naples Pass all'ingresso dell'attività convenzionata; qualora l'attività abbia già emesso la ricevuta fiscale, lo sconto non verrà applicato. Una volta mostrato il proprio Naples Pass, il codice verrà scansionato dall'esercente che ne verificherà la validità; qualora non risultasse valido, lo sconto non verrà applicato. La card per giovani è utilizzabile dai cittadini di età compresa tra i 18 ed i 25 anni NON COMPIUTI.